settembre 14, 2016

PNL – Master

MASTER IN PNL

ikospnl_logo

Il livello Master in Programmazione Neuro Linguistica bioETICA ha l’obiettivo di arricchire, in coloro che hanno già conseguito il livello Practitioner, con modelli e tecniche avanzate, utili ad effettuare lavori di coaching e di ristrutturazione profonda, competenze acquisite che mirano alla risoluzione di disagi e conflitti spesso motivo di relazioni confuse ed inefficaci.

Attraverso la costruzione di interventi mirati al raggiungimento degli obiettivi e ai cambiamenti necessari per fare della propria vita “una cosa speciale”, sarà possibile realizzare un percorso di crescita personale verso il benessere e acquisire strumenti utili ad incrementare le performance personali e professionali degli individui e/o dei gruppi che lo richiedono.

FINALITA’ E OBIETTIVI FORMATIVI

  • Acquisire tecniche avanzate di comunicazione strategica  per raggiungere obiettivi e favorire un “cambiamento generativo”.
  • Utilizzare modalità d’intervento basate sul linguaggio, utili a re-incorniciare l’esperienza e a accedere a stati mentali che producano risultati concreti ed eccellenti.
  • Esplorare la dimensione simbolica, identificare, estrarre e ridefinire i valori personali e i comportamenti correlati all’esperienza, utilizzando linguaggi ad essa correlati.

METODOLOGIA DI INSEGNAMENTO

  • Lezioni d’aula frontali
  • Simulate con feedback in itinere e finali
  • Videoripresa role-playing
  • Lezioni con l’ausilio di audiovisivi
  • Formazione sulle proprie dinamiche personali attraverso i gruppi esperienziali

RIVOLTO A

Chi ha già conseguito il livello Practitioner

ORE E FREQUENZA DELLE LEZIONI

130 ore di aula articolate in weekend  (sabato e domenica dalle 09:30 alle 18:30)

master pnl

PROGRAMMA E PERCORSO DEL MASTER

Il percorso Master di PNL prevede la frequenza di 8 moduli  monotematici.

Ciascun modulo avrà la durata di 16 ore totali, e si svolgerà durante il weekend (sabato e domenica) full-time dalle ore 09.30 alle ore 18.30.

1° Modulo

Riepilogo concetti base del primo livello e MODELLAMENTO

Rivisitare le tecniche di base capaci di farci entrare nel nostro sistema nervoso e percettivo al fine di cambiare ciò che ostacola i cambiamenti efficaci.

(Spesso è possibile effettuare questo riepilogo effettuando assistenze ai moduli del livello Practitioner in PNL).

Cosa sono le strategie in PNL e come rappresentano la base per il Modellamento dei geni, analisi delle sequenze e delle operazioni per ottenere risultati desiderati.

 

2° Modulo

NEGOZIAZIONE DELLE PARTI. SWISH E SQUASH

Lo swish pattern è una tecnica di PNL usata per insegnare al cervello una strada nuova, e un’altra direzione più immediata, per il cambiamento veloce.

Lo Squash è… come giocare appunto a squash con le due rappresentazioni di “parti” che spesso, rispetto ad un solo risultato, vogliono due cose diverse.

 

3° Modulo

E la mia voce ti accompagnerà: le principali tecniche Eriksoniane. Il MILTON MODEL e lo NESTED LOOPS.

La tecnica dei Nested Loops è una tecnica potente e avanzata molto utilizzata da Milton Erickson e ripresa da Richard Bandler per veicolare stati emotivi . Sono storie nelle storie, per 3 o molti più “incastri”. Scopo delle tecniche del “Milton Model e  del “nested loops”:

  1. mantenere viva l’attenzione di un gruppo/pubblico
  2. sovraccaricare la parte conscia della mente per poter veicolare il messaggio importante, cioè l’insegnamento che si vuole trasferire.

 

4° Modulo

Mappa del mondo senza più misteri: Il potenziamento personale, verso la MISSION, oltre la MISSION.

L’Allineamento dei livelli neurologici, l’uso preciso delle sottomodalità di Robert Dilts, qui si allarga ad una più ampia percezione di quello che è più appropriato per noi. Dilts attraverso l’analisi delle strategie di pensiero dei geni della storia e approfondendo gli studi di Bateson sui primi livelli logici, ci conduce verso la comprensione precisa delle consapevolezze che modificano le scelte.

 

5° Modulo

Gli Ancoraggi degli stati Interni. La Time Line

Anche “Change personal history”, è un processo utile per rimuovere emozioni negative che nel passato si sono sedimentate e continuano ad agire nel presente. Portando risorse nuove  alle  esperienze vissute nel passato, alla percezione che continuiamo ad averne, il ricordo resta immutato ma le nostre reazioni vengono modificate dal nuovo assetto.

 

6° Modulo

Identificazione e senso di Mission. La rottura della tavoletta.

Un laboratorio pratico in cui il vissuto didattico si trasforma in vita vissuta e dove si possono toccare con mano i risultati di questo “viaggio nel pianeta uomo”, così tanto trasformativo. Due giornate in agriturismo là dove teoria e pratica si intrecciano in un solo respiro.

 

7° Modulo

Lo Sleight of Mouth, un modello di riformulazione linguistica

La parola Sleight deriva dal norvegese destrezza, scaltrezza, abilità e di solito veniva associato al concetto di destrezza di mani, Sleight of Mouth mostra come anche la “lingua” può diventare uno strumento da usare con abilità per trovare nuove strade e risposte ai problemi dalla vita.

 

8° Modulo

Esami di verifica delle competenza acquisite al fine del raggiungimento dell’attestato finale.

Un momento particolarmente intenso in cui, più che una verifica finale, si tracciano le linee guida per aggiungere o ricontestualizzare tutto ciò che si è appreso in relazione alla pratica.

SCARICA IL PROGRAMMA

Pdf_by_mimooh.svg

RICHIEDI INFORMAZIONI