“Basta! Io NO!” – un video contro la violenza sulle donne

In occasione del 25 novembre 2020, ovvero della giornata mondiale di prevenzione contro la violenza sulle donne, IKOS Ageform in collaborazione con Forme Comunicazione & Marketing, l’Associazione Fisarmonicisti Italiani, il Gruppo Rubino, il Rotary Club Bari Alto-Terra dei Peuceti, KO Italia srl, FERPI Puglia Calabria e Basilicata, GrafiSystem, Hub Bari, ha deciso di creare un video di prevenzione sul tema della violenza.

Potete visionare il filmato cliccando sul link poco in basso:

https://www.baritoday.it/social/basta-io-no-video-contro-violenza-sulle-donne.html

oppure

https://www.bariviva.it/notizie/giornata-della-violenza-sulle-donne-un-video-per-dire-basta-io-no/

Il video vede come attrice protagonista la counselor e acting coach Laura Sammataro

Tanti i testimonial che compaiono nel video e che provengono dalla società civile, dal mondo dell’impresa, dell’associazionismo, della comunicazione e dello sport tra cui Francesco Palazzo, Presidente Associazione Fisarmonicistica Italiana, Vincenzo Pignataro, Past President RC Bari “Alto Terra dei Peuceti”, Andrea Rubino, Presidente Organizzazione Immobiliare Rubino, Carmelo Malleo, KO Italia srl, Antonio Turino, BariHub, Francesca Pilò, IKOS Ageform, Fabio Cavallone, Ferpi Puglia Calabria e Basilicata, Giuseppe Giacò, Forme Comunicazione & Marketing, Domenico Di Marsico, GrafiSystem, Di Marsico Libri, e con la partecipazione straordinaria dei piccoli Gabriele Cavallone e Diego Giorgi.

Molte volte, anche senza volerlo, anche per via dell’abitudine o di usanze considerate socialmente irrilevanti, chiunque di noi può interpretare il ruolo di attore sociale in una “saga” di violenza.

Chiunque di noi può agire con logiche di violenza, seppure involontariamente e a discapito delle soggettive buone intenzioni. Al fine di eradicare la violenza di genere, è necessario non solo che ogni uomo intraprenda un viaggio introspettivo finalizzato ad acquisire una vera consapevolezza dei propri comportamenti e di come questi siano recepiti dalle donne, che siano esse madri, sorelle, compagne, amiche, conoscenti o colleghe, ma anche che lo trasmetta, con l’esempio, ai propri figli. Oltre le parole, è l’esempio ciò che conta.

#psicologia #noviolenza #ikos #25novembre2020 #prevenzione #sensibilizzazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *